" Grazie, non bevo "

 

Infanzia felice, periodo del Moscato.

( MCMLXX-MCMLXXX )

Seziona rane, confeziona esplosivi, attenta alla vita altrui in varii modi, colleziona farfalle, libellule e ustioni di 1, 2, e 3 grado.

 

Adolescenza inquieta, periodo del Cointreau.

( MCMLXXX-MCMLXXXV ) 

MCMLXXX: Scrive, con alcuni compagni, una lettera di entusiastica ammirazione a Leonid Breznev, non gli verrà mai risposto.

MCMLXXXI: A Villanova Monferrato, prima intuizione del Concetto di Gratuito, svilluppatosi poi nella Dimensione Ludica.

Scrive critiche d'arte e musicali di equilibrata oggettività. Riceve minacce da un Basso afono.

MCMLXXXII: Inventa il Ralenty (e il meno noto Caribù),  incontra a Parigi un fotogenico serpente che deve  abbandonare a malincuore.

MCMLXXXIII: Ammesso all' Ordine Nazionale dei Giornalisti.

MCMLXXXV: Tenta più volte il suicidio, sinchè consegue il brevetto di Subacqueo.

 

Giovinezza ciondolante, periodo del Cognac.

( MCMLXXXV-MCMXCIII )

MCMLXXXV: Dichiara di trovarsi "in a most melancholic Situation"

MCMLXXXVI: Istruttiva conversazione con John Nash (futuro premio Nobel) sull' uso accorto dell'ascensore.

MCMLXXXVIII: Radiato dall' Ordine dei Giornalisti, per vivere  insegna greco antico senza saperlo.

MCMLXXXIX:  Vive precariamente.Cucina bagna cauda sulla spiaggia, studia  il Fedro,  fotografa gatti, marinai e messicani di Topolobambo, città cui si sente professionalmente legato.

MXM: Parigi  gli si rivela città teologicamente feconda, distrugge Porsche, studia il Parmenide di Platone.

MCMXCI:Progetta il film (mai realizzato) "Gianni Biglia: i luoghi della memoria"

MCMXCII: Fotografa serpenti a sonagli, immunologi e coyotes . Scuffia al largo di Point Loma (San Diego) e lo ripescano più morto che vivo.

MCMXCIII: Segue i corsi di ebraico presso la facoltà di Teologia "Regina Pacis" di Bonn, la bidella della medesima lo proclama "Justus Ordo".

 

Maturità indefinibile, periodo del Barolo

( MCMXCIII-oggi )

Si mette a  fare il professore di entomologia in una oscura università nella pianura Padana.

Se ne pente quasi subito. Per consolarsi  restaura case pericolanti, spacca legna per scaldarle, legge Sofocle e si dibatte in difficoltà economiche.

Medita di avviare un allevamento di struzzi; l'incomprensione dei potenziali finanziatori lo costringe a rinunciare al progetto,

fotografa omericamente galline, fantasmi e lucertole.

 

 

Arbre!390

Poulen260

 

dentg293

 

Lezard293

 

Bo3

 

Poule!228

 

Yuj

Teten163

 

Dadadendro

 

 

 

 


CDNS

M.F.O.